Risarcimento danni

Il risarcimento danni è costituito dalla somma di denaro corrisposta dalla Compagnia all’assicurato nel caso in cui si verifichino gli eventi per i quali è stato stipulato il contratto di polizza. Per ottenere tale somma, è necessario effettuare una denuncia del sinistro entro tre giorni dall’avvenuto incidente.

Riscatto

Per comprendere come funziona il riscatto nell’assicurazione vita è opportuno precisare che esistono due tipologie di polizze per questo particolare evento: polizza caso vita e temporanea caso morte.

Riattivazione della polizza

Con la locuzione ‘riattivazione della polizza’ si definisce il processo di riattivazione delle garanzie assicurative che erano state precedentemente sospese dal titolare stesso del contratto. E’ una soluzione prevista da alcune tipologie di polizze che vengono proposte in maniera sempre più frequente ai clienti, soprattutto a coloro che prevedono un utilizzo non continuativo del veicolo per lunghi mesi.

Riserva matematica

Nel settore assicurativo per riserva matematica si intende il debito complessivo maturato dalla compagnia assicurativa nei confronti degli assicurati. Essa costituisce il valore totale che la compagnia assicurativa dovrà versare ai beneficiari che hanno stipulato una polizza vita.

Scoperto Assicurativo

Lo scoperto è quella parte di risarcimento del danno che rimane a carico dell’assicurato e viene stabilito al momento di stipula della polizza. Il termine scoperto assicurativo indica pertanto la clausola che consente alle compagnie assicurative di limitare il risarcimento in caso di sinistro. Lo scoperto è costituito da una cifra percentuale da calcolare sull’entità della liquidazione (pertanto non calcolabile preventivamente), ed è pertanto assimilabile a una franchigia assoluta.

Riserve tecniche delle compagnie assicuratrici

Le riserve tecniche delle compagnie assicuratrici sono accantonamenti costituiti al fine di far fronte agli impegni assunti nei confronti degli assicurati. Sono una delle voci più importanti dello Stato Patrimoniale delle assicurazioni e si configurano come i Fondi Rischi e Oneri previsti nel principio contabile OIC 31 per la redazione del bilancio d’esercizio. Tali riserve tecniche si distinguono in riserve premi e riserve sinistri. Le riserve premi afferiscono la copertura di impegni probabili, connessi quindi a debiti non esigibili, e riguardano l’accantonamento di fine esercizio dei premi che sono di competenza di quello futuro.

Riassicurazione

Molti non sanno che le compagnie di assicurazione possono cedere il rischio assunto con la stipula dei contratti attraverso la riassicurazione. Ecco di cosa si tratta e come funziona.

Registro Unico degli Intermediari Assicurativi (RUI)

Il Registro Unico Intermediari Assicurativi e Riassicurativi (RUI) contiene i riferimenti di tutti gli agenti assicurativi, abilitati a svolgere tale professione ed è consultabile online, nel sito dell’IVASS. 

Rendita vitalizia immediata

La rendita vitalizia immediata è una particolare polizza assicurativa che rientra nel ramo delle assicurazioni vita.

Responsabilità in solido

La Responsabilità Solidale anche detta solidarietà passiva si verifica quando due o più individui sono obbligati in solido a risarcire economicamente un soggetto o ad adempiere a un’obbligazione di tipo contrattuale.